Nuraghe "Losa" Home | students | photos | contact | link

Genova
Oristano
Bosa
Alghero
Nuraghe "Losa"
Le tombe dei Giganti
Tharros
Sinis
Is Aruttas
Is Zuddas
San Pietro di Zuri
San Serafino
L'isola di Mal di Ventre
L'acqua in Sardegna
Il lago Omodeo
La fauna
geologia sarda
Il granito

I primi nuraghi risalgono circa all et del ferro, in questa raggiungono il maggiore sviluppo e cessano di essere costruiti intorno al 1000 a.c. ma non cessarono di essere utilizzati e divennero luoghi di culto.
L interno formato da una stanza principale, alla quale sono collegate delle piccole stanze aperte. Per raggiungere il piano superiore, il popolo nuragico ricav una scala nell intercapedine del muro, avvolte spesso anche parecchi metri.
In generale potevano avere una struttura esterna semplice o trilobata.
Nel primo caso l unica costruzione presente fungeva da difesa per il villaggio.
Nel secondo, invece, il nuraghe principale era circondato da altre strutture simili con lo scopo di difendere quella principale e centrale. Pi avanti i nuraghi verranno utilizzati come rifugi per la popolazione.
Il nuraghe di Losa appartiene alla seconda categoria.
Questo e dotato di una serie di tre cinte murarie, le prime due circondano la struttura nuragica, l ultima comprende tutto l antico centro abitativo.
Sono costruiti con blocchi di basalto sovrapposti senza alcun tipo ti malta o collante e ogni pezzo sorretto da quello inferiore e incastrato con quello superiore.Con questo metodo sono sovrapposti tanti cerchi , man mano sempre pi piccoli, fino a chiudere definitivamente la punta del nuraghe.
Il basalto una roccia molto comune in Sardegna e, per ci, particolarmente nei tempi passati, molto usata.
Del villaggio di Losa oggi non rimasto praticamente nulla, al di fuori del suo nuraghe, il quale uno dei meglio conservati della regione.



Home | Genova | Oristano | Bosa | Alghero | Nuraghe "Losa" | Le tombe dei Giganti | Tharros | Sinis | Is Aruttas | Is Zuddas | San Pietro di Zuri | San Serafino | L'isola di Mal di Ventre | L'acqua in Sardegna | Il lago Omodeo | La fauna | geologia sarda | Il granito

Copyright 2006 Tutti i diritti riservati. Ultimo aggiornamento: 03-08-06.


Scuole


Home page