LA DECISIONE

Poi una notte lo sentý parlare: "Se solo avessi quel trattato sulla botanica del diciottesimo secolo di Sir Mc Arthur! Non passerei tutte le notti a raccogliere il materiale che mi occorre e potrei dormire un po’!"

La fata lo guard˛ perplessa.

Ormai lo conosceva bene, l’aveva osservato spesso tornare stanco dal lavoro per poi mettersi sui libri per tutta la notte. Lo faceva per conto di un’associazione che si occupava della salvaguardia del patrimonio naturale. Il lavoro del giorno era necessario perchÚ gli dava da vivere ma quello che faceva di notte gli nutriva il cuore.

Decise di aiutarlo ma doveva essere molto cauta.

Nella grotta, scartabell˛ e scartabell˛ testi polverosi per diverse ore ma poi lo trov˛. Eccolo, lo aveva tra le mani, lo guard˛ ammirata: "Gran trattato di botanica di Sir William Mc Arthur. Anno di pubblicazione 1743" Era un libro bellissimo, la vecchia pelle di cui era rilegato si era conservata benissimo e le iscrizioni in oro ancora rilucevano completamente. All’interno era ricolmo di disegni originali ad inchiostro e acquerello, la fata lo sfogli˛ tutto, non ricordava di aver visto un libro pi¨ bello in tutta la sua biblioteca.

La notte successiva lo mise di fronte all’uscio della capanna, buss˛ appena e si nascose.

 

CLICCA QUI PER ANDARE AVANTI CON LA STORIA

CLICCA QUI PER RITORNARE ALLA PRIMA PAGINA