CHI SONO GLI HACKERS ?

Viso schematizzato, di profilo

L'hacker rappresentato come un adolescente con problemi interpersonali, che trascorre le sue giornate al computer sbefeggiando banche e sistemi di difesa Ŕ un'icona cinematografica, rispecchiante solo una piccola parte di realtÓ.
Una duplice scansione, come minimo, del termine Ŕ d'obbligo.
Il termine hacker non ha genere, non ha etÓ, sfugge a queste restrizioni lessicali; rappresenta un soggetto e la sua dimensione abitativa.
La sua conoscenza del computer Ŕ profonda e non lascia molto spazio al caso o pensiero intuitivo, comunque necessario, che porterebbe alla risposta risolutiva di un problema con poca o nessuna consapevolezza del processo seguito.Processo che, contrariamente allo stereotipo, richiede molto lavoro.
In una visione ampia, l'hackeraggio Ŕ una demistificazione della macchina, dell'accentramento ed isolazionismo tecnocratico.
Una sfida intelettuale, secondo me, da cogliere, finchŔ non lede la libertÓ altrui.

freccia

In-line skate In-line skate
Alla pagina principale Alla pagina successiva